fbpx

Dove si può viaggiare in Europa?

Dove si può viaggiare in Europa / Covid-19

PER CONOSCERE LA SITUAZIONE AGGIORNATA  – LEGGI L’ARTICOLO CHE HO PUBBLICATO IL 6 LUGLIO 2020: CLICCA QUI

Viaggiare o non viaggiare, questo è il dilemma..

Dopo aver passato quasi 2 mesi a buttare ossessivamente la spazzatura, ridurre i cani allo spasmo per eccessivo sgambamento e rubare lievito e uova dalle mani di indifese signore, capisco che non sia facile credere che non solo si può uscire di casa, ma si può addirittura viaggiare.

Però è proprio così signore e signori, dal 3 giugno si può viaggiare in tutta Italia e, da qualche giorno, persino nella maggior parte dei paesi europei.

Certo, con i voli ridotti al 40% delle flotte non è facile direte voi, ma le frontiere sono ufficialmente aperte.

Ed essendo le domande che ricevo più spesso riguardanti proprio le restrizioni di viaggio, ho deciso di unire tutte le informazioni divulgate dalla Farnesina e dall’Unione Europea in questo articolo.

(Sperando che al più presto non ci sia più bisogno di chiedersi dove si possa o non si possa andare).

Per quanto riguarda i viaggi extra Unione Europea invece, al momento restano ancora vietati (se non per motivi di comprovata urgenza) fino al 1 luglio, ma il termine potrebbe essere prorogato.

Le indicazioni sotto riportate si intendono per viaggiatori provenienti dall’Italia.

Dove si può viaggiare


Dove si può viaggiare in Europa: paesi senza restrizioni

  • Austria
  • Belgio
  • Bulgaria
  • Repubblica Ceca
  • Estonia
  • Francia
  • Germania
  • Lettonia
  • Lituania
  • Lussemburgo
  • Paesi Bassi
  • Polonia
  • Portogallo
  • Romania
  • Slovenia
  • Spagna
  • Svezia
  • Svizzera
  • Ungheria

Dove si può viaggiare in Europa: eccezioni

Ciproobbligo di effettuare un test PCR nel paese di origine, 72 ore prima dell’arrivo.

Croaziai viaggiatori proveniente dall’Italia sono tenuti ad annunciare la loro visita compilando il modulo sul seguente sito https://entercroatia.mup.hr  e fornire la prova dell’alloggio.

Danimarca: frontiere ancora chiuse per i viaggiatori provenienti dall’Italia.

Finlandialibero ingresso per i viaggiatori italiani dal 13 luglio.

Grecia: all’arrivo (o prima di imbarcare) tutti i passeggeri dovranno compilare un modulo che sarà disponibile online o via app, fornendo anche i propri contatti in Grecia. Sono previsti test a campione sui passeggeri in arrivo. In caso di positività al test è previsto un periodo di quarantena di quattordici giorni in un hotel indicato dalle Autorità greche. 

Irlandaquarantena obbligatoria di 14 giorni e obbligo di compilazione di questo modulo modulo COVID-19 Passenger Locator.

Malta: ingresso senza restrizioni dal 1 luglio, fatta eccezione per i cittadini provenienti da Lombardia, Piemonte ed Emilia Romagna, per cui resta invece valido il divieto di ingresso.

Slovacchia: frontiere ancora chiuse per i viaggiatori provenienti dall’Italia.


Vuoi partire in compagnia?

Questo articolo è aggiornato alle 18:00 del 25 giugno ed è soltanto a scopo informativo.

Vista la situazione senza precedenti in cui ci troviamo e la repentinità con cui possono cambiare le condizioni di ogni paese a livello mondiale causa COVID-19, prima di prenotare o intraprendere qualsiasi viaggio fuori dall’Italia consulta il sito della Farnesina www.viaggiaresicuri.it o dell’Unione Europea https://reopen.europa.eu/it.

Se invece non hai voglia di partire da solo, ma vuoi concederti una bella vacanza tutta italiana in compagnia, scopri i viaggi di gruppo che ho in programma in Sardegna (on the road) e sul Delta del Po (in bicicletta) per quest’estate!

Viaggio di gruppo in Sardegna

Se hai trovato utile questo articolo e hai paura di perderti i prossimi aggiornamenti, ti aspetto sui social e sulla newsletter! 🤗

icona-instagramChe viaggi ti fai? TiktokIcona_bottone_Facebook

Lascia il tuo commento
(240 visite)

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.